domenica, Maggio 9, 2021
RUBRICA

IN CIRCOLO

TAVOLA ROTONDA

GPP: garantire eco-compatibilità, recupero dei materiali e risparmio energetico

La tavola rotonda di ottobre è dedicata al Green Public Procurement, o GPP, vale a dire al tema degli acquisti verdi nella pubblica amministrazione.
Il GPP prevede l’inserimento di criteri di preferibilità ambientale nelle procedure di acquisto degli enti pubblici; in altre parole, è uno strumento che orienta le PA affinché tengano conto di criteri di tipo ambientale in tutte le fasi del processo di acquisto di prodotti e servizi. Adottare una strategia di questo tipo vuol dire scegliere, tra prodotti e servizi affini, quelli caratterizzati da un minor impatto ambientale lungo l’intero ciclo di vita.
Da approccio volontario a obbligo di legge inserito nel codice degli appalti, oggi il criteri di sostenibilità ambientale nell’acquisto di beni e servizi rappresentano un imperativo per gli amministratori e una sfida per il mondo dell’imprenditoria.
Ma come si redige un appalto verde? E come si risponde ai criteri di sostenibilità energetica e ambientale? 
Ci aiuteranno a capirlo le analisi degli esperti del settore, le esperienze degli amministratori locali e i racconti dei manager che hanno saputo innovare le loro produzioni. Attraverso il confronto tra diversi punti di vista, In Circolo offre spunti di riflessione e approfondimento sul GPP, per capire le potenzialità, ma anche i vuoti normativi e le criticità di uno strumento indispensabile per guidare le scelte delle pubbliche amministrazioni verso il risparmio energetico e l’impatto zero delle nostre città.

Valutare la sostenibilità di un fornitore con la piattaforma TenP del Global Compact

Condizioni di lavoro, rispetto dei diritti umani, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione: quattro categorie per valutare la sostenibilità di ogni fornitore. Sabrina Stanescu del gruppo Sofidel ci spiega come funziona la TenP, uno strumento a servizio delle aziende modellato avendo come riferimento i Dieci Principi del Global Compact delle Nazioni Unite

Il GPP in Emilia-Romagna: l’esperienza di Intercent-ER

Dai piani d'azione per la sostenibilità ambientale delle pubbliche amministrazioni, passando per il sistema delle convezioni quadro fino al monitoraggio dei risultati ottenuti con i principi del GPP: l'Emilia Romagna punta al 100% di acquisti verdi entro il 2021

La conversione ecologica degli appalti pubblici, il GPP tra potenzialità e nodi da sciogliere

Ampiamente citato nei decreti Rilancio e Semplfiicazione, il Green Public Procurement racchiude molte opportunità per rafforzare l’economia circolare. Il contributo di Silvano Falocco della fondazione Ecosistemi.

La svolta green degli enti locali: Padova acquista verde

Con un rinnovamento continuo di strategie e progetti del settore ambiente, da più di dieci anni il Comune di Padova cammina sulla strada delle sostenibilità, rappresentando un’esperienza virtuosa nell'applicazione del Green Public Procurement.