fbpx
martedì, Settembre 21, 2021

JUNKER, L’APP CHE FA LA DIFFERENZIATA

Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Silvia Zamboni]
Junker  è  l’app  gratuita  per  differenziare  correttamente  i  rifiuti:  basta  inquadrare  con lo  smartphone  il  codice  a  barre  del  prodotto  e  sul  display  apparirà  l’indicazione  su come  smaltire  l’imballaggio   


Sinossi

Per aiutare i cittadini a fugare i dubbi in materia di raccolta differenziata dei rifiuti la società Giunko ha creato lapp gratuita Junker. La particolarità che la rende unica è che riconosce i prodotti dal codice a barre. Una volta scaricato Junker e registrato il comune di residenza, basta avvicinare lo smartphone al codice a barre del prodotto e sul display apparirà la composizione dellimballaggio con la spiegazione su come smaltirlo in base alle regole vigenti in quel territorio. Nel servizio radiofonico si fa lesempio di una confezione di filtri per infusi: l’indicazione di Junker è che la scatola e le bustine che contengono i filtri vanno smaltite con la raccolta separata della carta, i filtri con lorganico e il cellophane esterno con la plastica. Il database di Junker conta circa un milione e mezzo di prodotti che sono stati mappati anche grazie alle segnalazioni da parte degli utenti di articoli mancanti. Lapp consente inoltre di segnalare situazioni di degrado e abbandono di rifiuti. Per usarla quando si è in ferie basta geolocalizzarsi e si riceveranno le informazioni sulle modalità di raccolta differenziata di quel comune. Per supportare i turisti esteri lapp è disponibile in inglese, tedesco e francese. Per renderla accessibile alle comunità straniere residenti in Italia ci sono versioni in cinese, rumeno, russo, ucraino e bulgaro. Ad oggi gli utenti dellapp sono oltre 500mila. Ogni giorno se ne aggiungono oltre 600 grazie soprattutto al passaparola.

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie