giovedì, Ottobre 29, 2020

Grossomodo

0.0
  1. Home
  2. »
  3. Grossomodo

    CENTRO DI EDUCAZIONE AL RIUSO
    LABORATORI CREATIVI CON MATERIALI DA RECUPERO

    Grossomodo è un centro di educazione al riuso, nato dalla volontà del Comune di Lucca, che, con la collaborazione dell’associazione Ascolta la mia voce – associazione capofila – l’associazione BI-done, la Gaudats junk bandDaccapoQuindi e con la partecipazione di Sistema Ambiente, si pone l’obiettivo di contrastare e superare la cultura dell’«usa e getta» e sostenere la diffusione di una cultura del riuso dei beni basata su principi di tutela ambientale e di  solidarietà sociale.

    Lo scopo del centro è quello di promuovere una logica di rispetto dei beni e dell’ambiente attraverso l’utilizzo di linguaggi creativi basati sull’interpretazione e il riutilizzo dei materiali scartati.

    Grossomodo è un’officina di materiali recuperati a disposizione della didattica, della formazione e della cittadinanza che si sviluppa intorno al concetto di scarto come risorsa.

    Grossomodo offre: l’osservatorio tattile, sonoro e visivo dei materiali materiali di recupero provenienti dalle rimanenze e dagli scarti della produzione industriale e artigianale della provincia di Lucca, i laboratori materici e di costruzione di strumenti musicali, corsi di formazione, asporto dei materiali di scarto.

    L’obiettivo di Grossomodo è l’educazione al recupero e alla valorizzazione di prodotti imperfetti, oggetti e materiali senza valore o incompleti che altrimenti sarebbero destinati a diventare rifiuti.

    Il centro è un luogo pubblico che accoglie le scuole ed è aperto a tutti coloro che desiderano approfondire le tematiche del riuso a partire dal confronto coi materiali.

    Informazioni
    Indirizzo:
    Via per Camaiore, 55100 Lucca LU,, Toscana
    Regione: Toscana
    Città: Lucca
    Website:
    Tipo di realtà:
    • Non profit
    Attività:
    • Servizio circolare
    Target:
    • B2C
    • B2B
    Numero di dipendenti: 0-14
    Anno di nascita: 2018
    Anno riconversione: 2018