sabato, Aprile 17, 2021

LE STORIE PIÙ VOTATE

Si è conclusa il 30 settembre la prima fase di selezione della II Edizione del Concorso Storie di Economia Circolare. Di seguito le cinque storie più votate per ogni categoria, che passano automaticamente alla fase finale. L’elenco completo dei finalisti, cui si aggiungeranno, come previsto dal regolamento, gli eventuali ripescati dalla Giuria Tecnica di Qualità, verrà pubblicato il primo novembre.

CATEGORIA VIDEO

Centri del riuso in attesa del Recovery e del decreto attuativo (forse) in arrivo

Al Circular Talk di ieri il focus su centri del riuso ha messo in luce le enormi potenzialità di un settore capace di coniugare sostenibilità ambientale e tutele sociali. "Nei 7 miliardi previsti dal PNRR sull'economia circolare la riparabilità avrà un ruolo importante" ha assicurato la sottosegretaria al MiTe Ilaria Fontana

La Camera impegna il Governo con una mozione sul deposito nucleare: coinvolgere di più i territori. E il Parlamento

Comuni, Regioni e portatori di interesse hanno ancora tre mesi per presentare le osservazioni alla Cnapi (Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee). Ma alcuni territori lo hanno già fatto. Nel frattempo la Commissione Ecomafie punta il dito contro le lacune normative e le criticità nella gestione di alcuni siti provvisori che ospitano le scorie.

Quali regole rispettare per una raccolta differenziata di carta e cartone amica del riciclo

Dai falsi amici – come la carta dell’uovo di Pasqua o quella oleata – alle tappe che portano la carta che gettiamo nella raccolta differenziata a diventare nuovi prodotti o imballaggi. In occasione del paper week visitiamo un impianto per il riciclo di carta e cartone alla scoperta delle regole per il riciclo

SPECIALE | Centri del riuso

Cosa sono concretamente i Centri del riuso? In che modo si può creare una filiera del riutilizzo e della riparazione? Con lo Speciale di questo mese proviamo a rispondere a queste e altre domande, analizzando le potenzialità e le carenze (soprattutto normative) di realtà che vogliono e possono uscire dall'angolo del mero volontariato

Al via il primo Festival dell’Economia Solidale Circolare. Sostenibilità al servizio dell’inclusione

Dal 15 al 16 aprile incontri, laboratori e webinar con esperti e realtà virtuose dell’economia circolare. Il Festival arriva al termine di un percorso svolto all’interno del progetto ESC, un’iniziativa di CNCA in collaborazione con Cittadinanzattiva e Cica, realizzata grazie al finanziamento del ministero del Lavoro

CATEGORIA FOTO

“Abbiamo diritto alla riparazione”. Intervista a Ugo Vallauri di Repair.eu

Riparare è un diritto, o almeno lo sarà dal prossimo aprile 2021, secondo il Pacchetto Ecodesign, approvato lo scorso ottobre dall'Unione Europea. Il Pacchetto...

“Affrontiamo questioni che interrogano l’anima stessa della nostra società. Serve un cambiamento culturale ed educativo”

Partendo dai risultati insoddisfacenti del sistema di istruzione italiano, Vittorio Cogliati Dezza si interroga sulle debolezze del modello culturale dominante “incapace di pensare secondo la categoria del futuro”. Da lì, dalla cultura e dalla formazione, si deve ripartire.

“Basta fondi Ue a inceneritori e discariche”. L’Europa dà priorità all’economia circolare

Le istituzioni comunitarie hanno approvato i criteri di impiego del Just Transition Fund e i nuovi criteri per i fondi regionali del Cohesion Fund. Un risultato epocale, valido per il periodo 2021-2027. “Ora i soldi andranno ai livelli prioritari della gerarchia dei rifiuti: riciclo e compostaggio, ma anche riduzione e riuso”

“Draghi dimentica il ruolo della società e il primato italiano nell’economia circolare”

Mentre la Camera dei Deputati sta per dare la fiducial al governo, l'ex presidente di Legambiente, preso atto che nel discorso del premier "i temi e le sfide ci sono tutte", sottolinea come manchino due aspetti fondamentali. La green economy italiana non è considerata come una leva, essenziale, per la transizione ecologica. E i cittadini non sono visti come alleati della ripresa.

“Ecco le strategie per rendere un business circolare”. Il report dell’Eea

La EEA, l’Agenzia europea dell'ambiente, ha identificato l’economia circolare come un obiettivo chiave del Green Deal e della ripresa economica. Anche le grandi aziende hanno capito che i nuovi modelli di business devono prevedere la circolarità, come nel caso della moda

CATEGORIA FUMETTO

“Abbiamo diritto alla riparazione”. Intervista a Ugo Vallauri di Repair.eu

Riparare è un diritto, o almeno lo sarà dal prossimo aprile 2021, secondo il Pacchetto Ecodesign, approvato lo scorso ottobre dall'Unione Europea. Il Pacchetto...

“Affrontiamo questioni che interrogano l’anima stessa della nostra società. Serve un cambiamento culturale ed educativo”

Partendo dai risultati insoddisfacenti del sistema di istruzione italiano, Vittorio Cogliati Dezza si interroga sulle debolezze del modello culturale dominante “incapace di pensare secondo la categoria del futuro”. Da lì, dalla cultura e dalla formazione, si deve ripartire.

“Basta fondi Ue a inceneritori e discariche”. L’Europa dà priorità all’economia circolare

Le istituzioni comunitarie hanno approvato i criteri di impiego del Just Transition Fund e i nuovi criteri per i fondi regionali del Cohesion Fund. Un risultato epocale, valido per il periodo 2021-2027. “Ora i soldi andranno ai livelli prioritari della gerarchia dei rifiuti: riciclo e compostaggio, ma anche riduzione e riuso”

“Draghi dimentica il ruolo della società e il primato italiano nell’economia circolare”

Mentre la Camera dei Deputati sta per dare la fiducial al governo, l'ex presidente di Legambiente, preso atto che nel discorso del premier "i temi e le sfide ci sono tutte", sottolinea come manchino due aspetti fondamentali. La green economy italiana non è considerata come una leva, essenziale, per la transizione ecologica. E i cittadini non sono visti come alleati della ripresa.

“Ecco le strategie per rendere un business circolare”. Il report dell’Eea

La EEA, l’Agenzia europea dell'ambiente, ha identificato l’economia circolare come un obiettivo chiave del Green Deal e della ripresa economica. Anche le grandi aziende hanno capito che i nuovi modelli di business devono prevedere la circolarità, come nel caso della moda

CATEGORIA RADIO

“Abbiamo diritto alla riparazione”. Intervista a Ugo Vallauri di Repair.eu

Riparare è un diritto, o almeno lo sarà dal prossimo aprile 2021, secondo il Pacchetto Ecodesign, approvato lo scorso ottobre dall'Unione Europea. Il Pacchetto...

“Affrontiamo questioni che interrogano l’anima stessa della nostra società. Serve un cambiamento culturale ed educativo”

Partendo dai risultati insoddisfacenti del sistema di istruzione italiano, Vittorio Cogliati Dezza si interroga sulle debolezze del modello culturale dominante “incapace di pensare secondo la categoria del futuro”. Da lì, dalla cultura e dalla formazione, si deve ripartire.

“Basta fondi Ue a inceneritori e discariche”. L’Europa dà priorità all’economia circolare

Le istituzioni comunitarie hanno approvato i criteri di impiego del Just Transition Fund e i nuovi criteri per i fondi regionali del Cohesion Fund. Un risultato epocale, valido per il periodo 2021-2027. “Ora i soldi andranno ai livelli prioritari della gerarchia dei rifiuti: riciclo e compostaggio, ma anche riduzione e riuso”

“Draghi dimentica il ruolo della società e il primato italiano nell’economia circolare”

Mentre la Camera dei Deputati sta per dare la fiducial al governo, l'ex presidente di Legambiente, preso atto che nel discorso del premier "i temi e le sfide ci sono tutte", sottolinea come manchino due aspetti fondamentali. La green economy italiana non è considerata come una leva, essenziale, per la transizione ecologica. E i cittadini non sono visti come alleati della ripresa.

“Ecco le strategie per rendere un business circolare”. Il report dell’Eea

La EEA, l’Agenzia europea dell'ambiente, ha identificato l’economia circolare come un obiettivo chiave del Green Deal e della ripresa economica. Anche le grandi aziende hanno capito che i nuovi modelli di business devono prevedere la circolarità, come nel caso della moda

CATEGORIA SCRITTURA