fbpx
venerdì, Aprile 19, 2024
RUBRICA

SPECIALE | CER in Sicilia
S

La lotta alla povertà energetica è il settimo degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite definito come “assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni entro il 2030”.

Basso reddito, costi elevati dell’energia e scarsa efficienza energetica degli edifici sono i tre fattori che contribuiscono a sedimentare questo fenomeno in tanti territori del nostro paese.

Le comunità energetiche possono sostenere questa lotta? Possono ridurre le disuguaglianze sociali? Con un’indagine approfondita della realtà siciliana questo Speciale ci porta tra i vicoli di Palermo e in tanti Comuni dell’isola per capire i limiti e le opportunità offerte dalle CER. Tra nodi da sciogliere e impedimenti burocratici, il quadro regionale resta complesso, pieno di contraddizioni ma anche carico di esempi virtuosi che forniscono un modello da seguire.

Dalla periferia sud di Messina, da Ballarò a Palermo, dal Parco delle Madonie fino ai Monti Iblei: l’isola cerca di tracciare una strada diversa per le CER. Un percorso che aggredisce le disuguaglianze con criteri di equità, con algoritmi sociali che non lasciano indietro nessuno.

Questo Speciale rientra nel workshop conclusivo del “Corso di giornalismo d’inchiesta ambientale” organizzato da A Sud, CDCA – Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali ed EconomiaCircolare.com, in collaborazione con IRPI MEDIA, Fandango e Centro di Giornalismo Permanente.

Con la speranza che possiate apprezzare il lavoro delle corsiste e dei corsisti, così come abbiamo fatto noi della redazione di EconomiaCircolare.com, rinnoviamo l’invito a inoltrarci contributi, critiche e suggerimenti. Buona lettura.

© Riproduzione riservata

La nascita delle comunità energetiche rinnovabili non è solo una questione di fondi: la prospettiva siciliana

Studiare lo sviluppo delle comunità energetiche rinnovabili in una regione complessa come la Sicilia è utile per comprendere criticità e potenzialità di un percorso aperto. Qui il supporto finanziario della Regione da solo non basta, è necessario il coinvolgimento di tutta la comunità

“Le comunità energetiche spingono verso nuovi modelli di governance locale”

Per capire meglio il ruolo dell'energia tra liberalizzazioni, distribuzione e orizzonti sostenibili abbiamo intervistato Giovanni Provvisiero, esperto di comunità energetiche e dottorando di Diritto Costituzionale all'Università di Teramo. "Con le CER si può parlare di democratizzazione dell'energia"

Energia è partecipazione: dalle baracche alla comunità energetica sociale nel sud di Messina

Nella periferia sud di Messina un progetto avviato nel 2017 ha trasformato delle baraccopoli in una comunità energetica che è anche a preminente scopo sociale. Con un algoritmo che regola la distribuzione dell'energia all'interno del polo abitativo. "Poter risparmiare è un elemento per dare sostenibilità e forza"

A Ballarò la risposta alla povertà energetica è strutturale (come il problema)

A Palermo uno dei quartieri più noti, quello di Ballarò, deve fare i conti anche col disagio abitativo e la conseguente povertà energetica. Perché allora non immaginare di realizzare una comunità energetica che sia anche solidale? È il tentativo che le associazioni della zona stanno provando a mettere in campo