domenica, Aprile 11, 2021

PRIMO PIANO

Prodotti ecosostenibili online: 7 e-commerce dove fare acquisti green per tutte le età

Se il 2020 è stato l'anno dell'e-commerce, il 2021 potrebbe esserlo per gli acquisti online green. Sono sempre più numerosi i marketplace dall’animo verde. Qui trovate una lista dei più importanti: dal packaging alla sostenibilità sociale fino all'energia elettrica rinnovabile, ogni aspetto è tenuto in considerazione

Energia e fertilizzanti dai fanghi di depurazione. Un esempio concreto di economia circolare

Dei 3,1 milioni di tonnellate di fanghi di depurazione prodotti in Italia, la maggio parte finisce in discarica, solo una quota minoritaria viene avviata a recupero, ricavando energia e nutrienti. Lo racconta il report “Nutrienti ed energia dai fanghi: l’economia circolare alla prova dei fatti”, di REF Ricerche.

Solidança, alla scoperta del centro per il riuso di Barcellona: quando il rifiuto diventa risorsa

Il centro per il riuso di Solidança nasce nel 1997 ed è la più importante struttura per il riuso di tutta la Catalogna. Attualmente conta 119 dipendenti di cui il 65% sono lavoratori in situazioni di difficoltà. Ogni anno gestisce oltre 4mila tonnellate di rifiuti tessili e 80 tonnellate di Raee. "Miriamo alla tutela dell'ambiente"

Contro il cambiamento climatico l’economia circolare può fare la sua parte. Ecco come

Riduzione, riciclo e riuso significano anche riduzione degli scarti e delle emissioni di CO2. Per questo occorre incentivare l'economia circolare per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione previsti dall'Onu e dall'Europa. Dal cibo al tessile, tutti i settori potrebbero avvantaggiarsi del cambio di paradigma

“L’usato sconta un problema culturale che la politica deve affrontare”. Conversazione con Alessandro Stillo di Rete Onu

L'usato vive un problema culturale che deve diventare un problema politico, per realizzare fino in fondo la transizione ecologica di cui tanto si parla.

Cewaste, il progetto che punta sui Raee per riscrivere il riciclo delle materie prime critiche

Il progetto europeo, durato due anni e mezzo , mira a recuperare attraverso il riciclo degli apparecchi elettrici ed elettronici quelle materie prime come il cobalto, il litio o le terre rare, definite “critiche” dalla Commissione Europea perché caratterizzate da un elevato rischio di approvvigionamento