martedì, Aprile 20, 2021

Tendenze

Contro il cambiamento climatico l’economia circolare può fare la sua parte. Ecco come

Riduzione, riciclo e riuso significano anche riduzione degli scarti e delle emissioni di CO2. Per questo occorre incentivare l'economia circolare per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione previsti dall'Onu e dall'Europa. Dal cibo al tessile, tutti i settori potrebbero avvantaggiarsi del cambio di paradigma

Tour in 5 tappe nell’architettura reversibile

L’architettura reversibile è un concetto ancora giovane e relativamente poco esplorato. Utilizzata soprattutto per strutture temporanee (padiglioni espositivi, spazi per fiere ed eventi) da qualche anno è alla base anche di progetti concepiti per durare.

Architettura reversibile: prospettive circolari per l’ambiente costruito

Se è vero che gli edifici sono fatti per durare è altrettanto innegabile che alla fine del ciclo di vita i materiali di cui sono composti diventano rifiuti. Come evitare tutto ciò? Tra riduzione di materie prime, usi più efficiente e variegati delle strutture e architetture dinamiche , ecco tutto quello che c'è da sapere

Sequestro di carbonio, il progetto Eni esce dal Recovery. “Ecco perché non ha nulla di circolare”

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza non prevede la tecnologia CCS (cattura e stoccaggio di carbonio) che il cane a sei zampe vuole applicare a Ravenna. Per Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, “bisogna puntare sulle rinnovabili”. Per i sindacati “non ci sono altre strade per la decarbonizzazione”

La blockchain? Può essere la chiave per la circolarità

È la tecnologia erroneamente correlata solo alle criptovalute. E in realtà potrebbe essere un ottimo strumento per favorire la transizione circolare. Come la gestione dei processi e dei sistemi di approvvigionamento di materie prime e di materie prime seconde nelle diverse fasi del trattamento dei rifiuti

I 10 motivi per preferire le città circolari

Lo studio di Enel prova a immaginare le città post-pandemia, all'insegna dei principi dell'economia circolare, individuando le sfide economiche, ambientali e sociali. Affinché la crisi possa essere un'opportunità e un'occasione di ripensamento globale