fbpx
sabato, Gennaio 23, 2021

Filiere

È ora di vestire circolare. L’Europa lancia la roadmap per il settore tessile

È stata pubblicata la roadmap a supporto della strategia europea in materia di prodotti tessili sostenibili. Un sistema circolare potrebbe risollevare il settore post pandemia, ancora in difficoltà. "Non è il tipo di rivoluzione che può essere guidata da pochi leader, mentre altri aspettano e vedono"

“Dal greenwashing al bluewashing”: tutti i dubbi sulla Strategia nazionale sull’idrogeno

Sono tante le osservazioni critiche giunte dopo che il governo ha sottoposto a consultazione pubblica le sue linee guida. Per gli aderenti alla campagna ‘Per il clima, fuori dal fossile’, tra la mancata costruzione della filiera e dati già vecchi “gli obiettivi sono davvero risibili”

Oli lubrificanti usati, da rifiuto a risorsa nei numeri del Conou

I numeri del Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli usati dimostrano che una crescita sostenibile è possibile. "Il contesto attuale, che ci vede ancora impegnati nella lotta al Covid-19, richiama l’urgenza di adottare un piano di rinascita green”

Un’alleanza tra imprese traccia la roadmap per il Made in Italy circolare

Il sistema produttivo italiano ha la possibilità di reinventarsi sfruttando le proprie caratteristiche per sviluppare un modello circolare. Ne sono convinte le 18 imprese di casa nostra unite nell’Alleanza per l’Economia circolare. Ecco le loro proposte per “accelerare la trasformazione”

Guardare la natura e ispirarsi a lei: una nuova opportunità per la moda

Il settore della moda può prendere spunto dalla natura per una transizione verso un’economia circolare: il Biomimicry Institute descrive la possibilità di muoversi verso un sistema rigenerativo che valorizza i materiali, sviluppando fibre biodegradabili capaci di soddisfare la domanda del mercato

Troppa plastica, invertire la rotta è necessario: il report della Fondazione Ellen MacArthur

Dal 2018 chi vuole mettersi in gioco verso una transizione circolare ha la possibilità di unirsi al New Plastic Economy Global Commitment che in questi primi anni di vita ha come focus principale gli imballaggi. Secondo il report della Fondazione, bisogna puntare sulle soluzioni innovative. Che già esistono