fbpx
giovedì, Febbraio 22, 2024

La raccolta fondi di Around per sostenere i contenitori riutilizzabili

Around è la startup 100% italiana e società benefit che ha introdotto gli imballaggi riutilizzabili nel settore del cibo. Negli ultimi giorni ha lanciato un crowdfunding con l'obiettivo di mettere gratuitamente a servizio i propri contenitori riusabili in 100 locali in tutta Italia. Per un risparmio di una tonnellata di Co2eq

EconomiaCircolare.com
EconomiaCircolare.com
Redazione EconomiaCircolare.com

In questo periodo a ridosso del Natale sono tante le campagne di crowdfunding che chiedono di sostenere progetti ed esperienze per l’anno nuovo, ma c’è una raccolta fondi specificamente destinata all’economia circolare: è quella di Around. Come avevamo raccontato a settembre 2021, il progetto è nato in piena pandemia dall’idea di tre giovani – Giulia Zanatta, Daniele Cagnazzo e Alberto Garuccio – che hanno creato, parole loro, “il primo aggregatore di servizi ‘zero waste’ del settore food”.

In pratica il tentativo di Around è di portare anche in Italia un sistema di imballaggi riutilizzabili, come già ne esistono in tante altre parti d’Europa, in un settore, quello del cibo, che come dimostrano proprio le festività natalizie è uno degli ambiti in cui è più diffuso il monouso. “Siamo attivi in 30 locali in tutta Italia. Attiviamo tutti i locali che vogliono entrare nel nostro network, anche in provincia” dicono ancora gli ideatori. Dopo il primo periodo di lancio, ora Around è presente a Torino, Firenze, Milano, Roma e in altre città italiane e l’obiettivo è quello di crescere ulteriormente. Ma per farlo ha bisogno del contributo di tutti e tutte. Ecco perché ha avviato nei giorni scorsi un crowdfunding sulla piattaforma “produzioni dal basso”.

Il titolo è significativo: “Salviamo il pianeta dai rifiuti con Around”. Lo scopo è di arrivare alla quota di 15mila euro. Nel momento in cui scriviamo ci sono ancora 31 giorni per aderire.

Leggi anche: L’etichetta “monstre” del panettone, una lezione da tenere a mente

Cos’è Around

Around è un servizio sostenibile di packaging riutilizzabile, attivo in Italia, digitale e senza deposito per offrire un’alternativa sostenibile a locali e consumatori. Nasce come startup – ora è una società benefit – con l’obiettivo di “offrire il miglior servizio di packaging riutilizzabile in italia, in grado di ridurre l’impatto ambientale degli imballaggi monouso”.

Come riesce a farlo? “Con Around vogliamo eliminare i contenitori usa e getta – si legge nella pagina del crowdfundingrispettando l’ambiente e creando un beneficio per ambiente, città e cittadini. Proponiamo la diffusione di contenitori smart riutilizzabili che possono essere noleggiati gratuitamente dai clienti e riconsegnati al ristorante eliminando ogni forma di usa e getta. Abbiamo i lunch box per la pausa pranzo, contenitori per pizza, burger, sushi fino ad arrivare ai bicchieri e le tazzine da caffe.Grazie a Up2you abbiamo calcolato l’impatto positivo generato da uno dei nostri contenitori lungo tutto il suo ciclo di vita. Grazie ai suoi 200 riutilizzi un solo nostro contenitore è in grado di risparmiare 25 kg di CO2, con una performance nettamente superiore rispetto alle alternative usa e getta in carta, alluminio e bioplastica”.

LEGGI LO SPECIALE SUI SISTEMI DI IMBALLAGGI RIUTILIZZABILI

Gli obiettivi di Around per il 2023 (e le ricompense)

Come succede con tutti e tutte noi, anche Around approfitta dell’anno in scadenza per tracciare gli obiettivi per il 2023. Da raggiungere attraverso il crowdfunding. Se al momento i contenitori di Around sono disponibili in 30 locali in tutta Italia – Firenze, Torino, Roma e Milano – si mira quasi a quintuplicare questo risultato, affinché l’esperienza dei contenitori riutilizzabili cominci a estendersi in maniera più capillare.

“Grazie ai fondi che raccoglieremo nella campagna crowdfunding – si legge sul sito di produzionidalbasso – abbiamo l’obiettivo di ridurre di 1 tonnellata di Co2eq in un anno l’attuale impatto ambientale derivante dall’attuale utilizzo contenitori monouso, mettendo a disposizione in maniera totalmente gratuita per un anno il servizio di contenitori riusabili in 100 locali in tutta Italia. In aggiunta ad opportunità di sviluppo ad alto impatto sociale-ambientale tra cui:

  1. Attività di educazione e sensibilizzazione sul territorio sia per i ristoratori sia per i loro clienti.
  2. Estensione dell’iniziativa in tutta Italia, in maniera da poter coinvolgere gli “early adopter” che possano essere da esempio all’interno delle proprie comunità locali amplificando l’importanza dell’adozione di comportamenti virtuosi”.

A sostenere questa iniziativa ci sono Banca Etica, Legambiente, GreenTo, Up2you, Mercato Circolare, Plastiz  e Locanda Leggera. Inoltre, come in ogni crowfunding che si rispetti, sono previste alcune ricompense che vanno da un biglietto di ringraziamento piantabile (contribuendo con 25 euro) alla possibilità di indicare il proprio ristorante preferito tra i 100 beneficiari del servizio gratuito (contribuendo con 100 euro).

Insomma: se volete regalarvi qualcosa di circolare, Around può essere un ottimo esempio!  È possibile infine effettuare il download dell’app Aroundrs dagli stores, per registrarsi e utilizzare Around nei locali  attivi.

Leggi anche: Ricarica o riconsegna, in casa o in negozio… Ecco i 4 modelli di sistemi di riuso

© Riproduzione riservata

spot_img

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie