giovedì, Maggio 19, 2022
RUBRICA

Sample Post Title!
S

Morbi libero lectus, laoreet elementum viverra vitae, sodales sit amet nisi. Vivamus dolor ipsum, ultrices in accumsan nec, viverra in nulla.

Donec ligula sem, dignissim quis purus a, ultricies lacinia lectus. Aenean scelerisque, justo ac varius viverra, nisl arcu accumsan elit, quis laoreet metus ipsum vitae sem. Phasellus luctus imperdiet.

Donec tortor ipsum

Pharetra ac malesuada in, sagittis ac nibh. Praesent mattis ullamcorper metus, imperdiet convallis eros bibendum nec. Praesent justo quam, sodales eu dui vel, iaculis feugiat nunc.

Pellentesque faucibus orci at lorem viverra, id venenatis justo pretium. Nullam congue, arcu a molestie bibendum, sem orci lacinia dolor, ut congue dolor justo a odio.

Duis odio neque, congue ut iaculis nec, pretium vitae libero. Cras eros ipsum, eleifend rhoncus quam at, euismod sollicitudin erat.

Fusce imperdiet, neque ut sodales dignissim, nulla dui. Nam vel tortor orci.

Cosa prevede il REPowerEU, il piano con cui l’Europa vuole superare la dipendenza dal gas russo

La Commissione europea ha annunciato il mega-piano con cui intende superare la dipendenza dai combustili fossili dalla Russia. Ci vorranno 5 anni e 300 miliardi di euro, con l'obiettivo di ampliare le ambiziose proposte del Fit for 55

Salvamare, cosa prevede la legge che vuole liberare il Mediterraneo dalla plastica

Approvata in via definitiva al Senato lo scorso 11 maggio, la legge equipara i rifiuti accidentalmente pescati in mare a quelli delle navi, favorendone così la raccolta e lo smaltimento da parte dei pescatori ma punta anche ad accrescere l’educazione ambientale nelle scuole

Gli inceneritori dovranno pagare le loro emissioni di gas serra. Primo voto al Parlamento europeo

Con una decisione che si attendeva da tempo, la Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha votato l’inclusione degli inceneritori tra gli impianti obbligati a partecipare al mercato ETS (Emissione Trading Sistem). Una scelta che potrebbe costare caro alla Capitale

Incenerimento? REF: “Per rifiuti non riciclabili non dovrebbe essere escluso dalla Tassonomia”

Il nuovo paper di REF su Tassonomia e rifiuti: “Il recupero energetico dei rifiuti indifferenziati non dovrebbe essere escluso, ma piuttosto promosso laddove consente di minimizzare lo smaltimento in discarica a valle dell’implementazione di tutte le azioni possibili che ambiscono a massimizzare la prevenzione e il riciclo dei rifiuti”.