fbpx
sabato, Ottobre 23, 2021

BIDONI DA NON TIRARE

Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Marco Rizza]

Può un fusto di vernice esausto trasformarsi in un complemento d’arredo raffinato? Sì. La dimostrazione arriva da Bidone Design, progetto che dona valore a rifiuti industriali costosi da smaltire.


Sinossi

Bidone Design è un progetto nato a luglio 2018 da un’idea di Fabio Caramel, responsabile di produzione nell’azienda di famiglia, la NordEst Line di Marcon (Venezia). Attiva nel settore della metallizzazione e verniciatura di piccoli prodotti, la società ogni anno si ritrovava a dover smaltire notevoli quantità di fusti di vernice esausti.
Da qui l’intuizione di Fabio: trasformare i bidoni da buttare in complementi d’arredo dal design accattivante dalle molteplici soluzioni d’uso.
I primi riscontri positivi lo convincono ad avviare la produzione. Oltre ai vuoti derivanti dall’attività della sua azienda, crea delle collaborazioni per recuperare, dietro pagamento, anche i fusti esauriti o fallati di altre realtà attive nel settore, diventando così un canale di smaltimento preferenziale. Questi scarti industriali, che nei bilanci costituiscono una voce pesante, si trasformano così in materia prima secondaria di valore.
Il progetto Bidone Design ha tra i suoi obiettivi quelli di ridurre le ripercussioni ambientali provocate dall’attività di verniciatura e di creare una circolarità in grado di produrre un complemento d’arredo per il quale le emissioni di anidride carbonica siano già state sostenute.
I contenitori lavorati, tutti classificati come rifiuti “non pericolosi”, vengono sanificati, modellati, colorati con vernici ad acqua ed eventualmente personalizzati su richiesta del cliente finale. Sarà proprio quest’ultimo a scegliere la destinazione d’uso: comodino o vaso da pianta?

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie