fbpx
venerdì, Ottobre 22, 2021

BIO

Tiziano Rugi

5 POSTS
Giornalista, si è occupato per anni di cronaca locale per il quotidiano Il Tirreno Ha collaborato con La Repubblica, l’agenzia stampa Adnkronos e la rivista musicale Il Mucchio Selvaggio. Attualmente scrive per il blog minima&moralia, dove si occupa di recensioni di libri, per il quotidiano online Newsby, e per l'agenzia di stampa Alanews. Ha collaborato con la casa editrice il Saggiatore e con Round Robin editrice, per la quale ha scritto il libro "Bergamo anno zero".

Termovalorizzatori, per gli ambientalisti (e l’Unione europea) meglio investire nell’economia circolare

Nel Nord Europa si fa ampio utilizzo dei termovalorizzatori. Le cose, però, potrebbero cambiare a breve, perché le norme comunitarie incoraggiano il riciclo e la raccolta differenziata. E nazioni come l’Italia che hanno un buon riutilizzo di materia potrebbero essere avvantaggiate

Tassonomia green, perché i finanziamenti al nucleare dividono Francia e Germania

Comprendere o meno il nucleare tra le fonti di energia “verde” della taxonomy regulation è uno dei temi caldi nelle discussioni a livello comunitario. Con Francia e Germania alla guida di due opposte fazioni. E il gas pronto a inserirsi nella trattativa

Finanza sostenibile, le regole europee sulla trasparenza per avere un’economia più green

Quali sono le normative Ue in vigore o in via di approvazione sulla finanza sostenibile? Quali sono gli obiettivi che si intendono raggiungere? Di certo raccolta di dati ESG resta una questione aperta: sia a livello istituzionale sia per quel che riguarda gli attori economici

Tassonomia green, dentro la lotta per definire i pilastri della finanza sostenibile

EconomiaCircolare.com racconta risvolti e possibili scenari della trattativa per inserire o escludere gas e nucleare dai settori degni di investimenti “green”. E come si è giunti ad allentare le maglie per navi, bioenergie e industria del legname. “Il parere di tecnici e scienziati? Lobby e capi di Stato pesano di più”

Tassonomia green, l’Unione europea sceglie di non scegliere. Ancora resistenze sul nucleare e sul gas

La decisione, fa sapere la Commissione europea, è rimandata almeno a dopo l’estate con l’adozione di un nuovo atto delegato. Bruxelles tuttavia ha ribadito la necessità di fare presto con misure per favorire la finanza “verde” e gli investimenti sostenibili dei privati. Intanto arrivano gli standard sui green bond
Scopri la piattaforma ICESP