fbpx
giovedì, Maggio 30, 2024

Gli eco-concept di Ecodesign the future

Frankenstick è progetto di design modulare applicato a un controller per console. Il progetto nasce in seguito a una riflessione sulla relazione che molti di noi hanno con sempre più oggetti elettronici. Se da una parte l’avanzamento tecnologico immette sul mercato tecnologie sempre più efficienti, dall’altra i dispositivi con i quali abbiamo a che fare sono sempre più complessi e rapidamente sostituiti da nuovi modelli. Frankenstick è un joystick con un design (in)sostituibile, in quanto estremamente facile da riparare, aggiornare e personalizzare.

La ri-progettazione modulare mantiene l’ergonomia dell’oggetto e prevede il raggruppamento delle componenti separabili in unità funzionali – composte da gruppi di tasti con medesimi tipi di comandi – con dei punti di interazione poco ingombranti. Grazie alla presenza di etichette e di spie che segnalano malfunzionamenti, il controller risulta così un oggetto decodificabile e in grado di comunicare con l’utente le proprie criticità.

“La visione che ci ha guidato è quella per cui un oggetto leggibile è anche un oggetto di cui è facile prendersi cura”

Frankenstick ha un design che promuove la riparabilità e l'empowerment dell'utente, così da assecondare le propensioni di chi è interessato all'idea di poter riparare con le proprie mani il controller per ripristinare le sue funzionalità. Inoltre, il design di Frankenstick consente al dispositivo di prendere nuova vita e forma grazie all'implementazione di tasti con funzioni personalizzate.

L'obiettivo è promuovere un approccio alla progettazione che renda gli oggetti facili da riparare e in grado di rendere l'utente medio autonomo nel processo di riparazione.

Edoardo Bonfigli, junior product designer
Elisa Giannini, instructional designer in formazione specializzata nel ramo sanità
Roberta Pichierri, PhD Student in human rights and global politics alla Sant'Anna School of Advanced Studies