mercoledì, Aprile 14, 2021

TUTTI SU PER TERRA

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Vito Foderà]
Dall’agricoltura all’architettura, riportando la natura all’interno della casa. La storia della coop. Guglielmino parla di un cambiamento possibile e necessario per ripensare l’edilizia e l’abitare

Sinossi

A Misterbianco, in provincia di Catania, ci sono 2 cugini che condividono un nome (entrambi si chiamano Giuseppe Guglielmino), un sogno, un progetto che va ben oltre la bioedilizia. Perché la loro è una storia familiare, antica, siciliana. Ma allo stesso tempo è contemporanea, universale e rivoluzionaria. È un percorso di cambiamento, difficile e costante che ha visto una storica fornace di laterizi confrontarsi con la crisi dell’edilizia, interrogandosi sulla necessità di guardare al passato per poter immaginare un futuro. Da questo approccio è rinata la cooperativa Guglielmino, realtà interessantissima nel panorama della bioedilizia che trae ispirazione dalla storia e dalla natura per ricostruire un rapporto virtuoso tra l’abitare e l’ambiente. Dal cocciopesto agli intonaci in terra cruda, passando per l’utilizzo della paglia e della canapa, fino al riciclo di materiali naturali, i Guglielmino ci parlano della necessità di ripensare il modello di sviluppo vigente, nell’edilizia così come nelle relazioni sociali, senza le quali non esiste economiasostenibile. Una piccola rivoluzione in corso, immaginando nuove filiere agricole e coworking d’imprese innovative. Costruendo il futuro.

Scopri la piattaforma ICESP

Potrebbe interessarti

Ultime notizie