domenica, Novembre 1, 2020

ECOZEMA – QUANDO L’INNOVAZIONE FA BENE A TUTTI

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Valentina Lovato]
Nel giro di un decennio Ecozema, brand di stoviglie monouso biodegradabili e compostabili, è riuscita a diventare un azienda leader nel suo settore, basandosi sul modello dell’economia circolare

Sinossi 

Tornare al ciclo naturale della vita: questa è stata la sfida, vinta, di un’azienda familiare vicentina dal solido passato nella produzione di prodotti per la casa in plastica, che decide, all’alba degli anni 2000, di convertire la propria produzione preferendo ai polimeri i biopolimeri.
Ecozema inizia, nel 2005, a produrre stoviglie monouso biodegradabili e compostabili, oggetti semplici e di uso comune, che però possono far nascere in chiunque li utilizzi la consapevolezza di un consumo responsabile e ecosostenibile.
Biodegradabile è il materiale organico che può essere degradato in sostanze più semplici mediante l’attività enzimatica di microorganismi; compostabile è la sua capacità di trasformarsi in compost mediante il processo di compostaggio. Il controllo di questi processi, uniti al knowhow dello stampaggio a iniezione creano un’idea lungimirante, che trova sostegno nelle successive legislazioni europee, che premia la scelta etica e rende Ecozema la prima azienda al mondo a ottenere la certificazione del rispetto della norma EN13432, che definisce la biodegradabilità e la compostabilità di un materiale.
Antonio e Armido, rispettivamente Responsabile ricerca e sviluppo e Amministratore Delegato di Ecozema, raccontano storia e tentativi del brand, e il processo di produzione dei loro prodotti.

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

A Prato torna Recò, il festival che diffonde circolarità

Un'agenda ricca di appuntamenti, con interventi di esperti internazionali e tante storie di economia circolare. Il festival toscano si rigenera con podcast, live streaming e contest online

Cassa Depositi e Prestiti: un anno da 2,7 miliardi per l’economia circolare

L’iniziativa ha l'obiettivo di finanziare progetti di economia circolare con un investimento di 10 miliardi di euro in 5 anni. Nel primo anno di attività il programma ha sostenuto diversi progetti innovativi ideati da startup e aziende europee

Recovery fund, l’appello di 100 imprese per la svolta green: “Si adottino misure credibili”

Cento imprese italiane hanno firmato un appello per richiedere misure credibili e più efficaci per la transizione ecologica

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare