fbpx
domenica, Giugno 23, 2024

Record di temperatura, pioggia, CO2: il clima che cambia, in cifre

Alcuni dati salienti sul clima dall’ultimo “State of the Global Climate” dell’Organizzazione meteorologica mondiale

EconomiaCircolare.com
EconomiaCircolare.com
Redazione EconomiaCircolare.com

“Le concentrazioni record di gas serra nell’atmosfera e il calore accumulato associato hanno spinto il pianeta in un territorio inesplorato, con ripercussioni di vasta portata per le generazioni attuali e future”. Un messaggio drammatico quello lanciato dall’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) con la pubblicazione dello  State of the Global Climate 2021. Il rapporto – che mette insieme il contributo di più agenzie delle Nazioni Unite, dei servizi meteorologici e idrologici nazionali e di numerosi esperti scientifici – evidenzia impatti drammatici sulla vita delle persone, sulla sicurezza alimentare, le migrazioni, i danni agli ecosistemi. E mette in forse i progressi verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu. Ve lo raccontiamo attraverso alcuni dati salienti.

 

54.4                 La temperatura (gradi Celsius) raggiunta l’anno scorso e nel 2020 nella Death Valley californiana. Una delle temperature più alte mai registrata sul Pianeta (seconda solo ai 56 gradi registrati nel 1913 sempre nella Death Valley). Solo una delle conseguenze dalla crisi climatica. “Ha piovuto, anziché nevicato, per la prima volta in assoluto sulla vetta della calotta glaciale della Groenlandia”, ha commentato Petteri Taalas, segretario generale dell’OMM: “La Death Valley, in California, ha raggiunto i 54,4 °C durante una delle molteplici ondate di caldo negli Stati Uniti sudoccidentali, mentre molte parti del Mediterraneo hanno registrato temperature record”. Se non bastasse, “il caldo record è stato spesso accompagnato da incendi devastanti”;

clima
Fonte: Organizzazione meteorologica mondiale

Leggi anche: Alfonso M. Iacono: “Il capitalismo potrebbe non essere in grado di gestire la crisi climatica”

 10.9                 L’aumento di temperatura nel 2021, in gradi centigradi, rispetto alla media degli anni 1850-1900. Attualmente, i sei set di dati utilizzati dall’OMM collocano il 2021 come il sesto o settimo anno più caldo mai registrato a livello globale;

clima
Fonte: Organizzazione meteorologica mondiale

413.2               Nel 2020 le concentrazioni di gas serra hanno raggiunto nuovi massimi nell’atmosfera terrestre. I livelli di anidride carbonica (CO2) erano 413,2 parti per milione (ppm: parti per ogni milione di particelle di varia natura, presenti in atmosfera), pari al 149% rispetto alle concentrazioni in epoca pre-industriale (280 ppm). La concentrazione di metano (CH4) ha raggiunto le 1889 parti per miliardo (ppb) e quelle di protossido di azoto (N2O) 333,2 ppb, rispettivamente,262% e 123% dei livelli preindustriali (1750).

Leggi anche: “Le disuguaglianze ostacolano la lotta ai cambiamenti climatici”. Intervista a Francesco Vona

4.4                   Misurato dall’inizio degli anni ’90 da altimetri satellitari ad alta precisione, l’innalzamento medio globale del livello del mare è stato di 2,1 mm all’anno tra il 1993 e il 2002 e di 4,4 mm all’anno tra il 2013 e il 2021. Questo aumento, spiega l’AMM, è dovuto principalmente accelerazione della perdita massa di ghiaccio dai ghiacciai e dalle calotte glaciali.

clima
Fonte: Organizzazione meteorologica mondiale

 

382                  “Gli eventi estremi stanno diventando la norma”, ha detto Taalas. Piogge senza precedenti hanno colpito la provincia cinese di Henan dal 17 al 21 luglio 2021. La città di Zhengzhou il 20 luglio ha ricevuto 201,9 mm di pioggia in un’ora (record nazionale cinese), 382 mm in 6 ore e 720 mm per l’evento nel suo insieme: più della sua media annuale. Germania occidentale e Belgio orientale hanno ricevuto dai 100 ai 150 mm su un’ampia area il 14-15 luglio su un terreno già saturo, provocando inondazioni e smottamenti e oltre 200 morti. La piovosità giornaliera più alta è stata di 162,4 mm a Wipperfürth-Gardenau (Germania).

clima
Fonte: Organizzazione meteorologica mondiale

© Riproduzione riservata

spot_img

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie