Gerarchia dei rifiuti

    0
    25

    La gerarchia dei rifiuti è un ordine di priorità contenuto nella direttiva quadro sui rifiuti (direttiva 2008/98/EC) che stabilisce normative e politiche per il trattamento dei rifiuti nell’Unione Europea. Si tratta di una serie di modalità da privilegiare per gestire i rifiuti con il minor impatto ambientale possibile.

    Priorità nella gestione dei rifiuti

    La gerarchia è così composta: 

    • prevenzione
    • preparazione per il riutilizzo
    • riciclaggio
    • recupero di altro tipo, per esempio il recupero di energia
    • smaltimento

    Un sostegno per l’economia circolare

    Quest’ordine di priorità indirizza gli stati membri all’adozione di pratiche e politiche che abbiamo come obiettivo primario la riduzione della produzione dei rifiuti. Prima di trovare siti dove smaltire o riciclare gli scarti, i Paesi europei devono quindi prevenirne la produzione. Una priorità che rappresenta un sostegno per l’economia circolare, che è in grado di rispettare questa logica attraverso l’eco-design e la progettazione di prodotti concepiti con materiali sostenibili capaci di evitare la produzione di scarti, adatti per essere separati, riutilizzati e avviati al recupero.

    Gli stati membri sono quindi incoraggiati a utilizzare le opzioni che hanno un maggior risultato ambientale, e si impegnano a mettere in pratica la normativa e la politica in materia di rifiuti in modo trasparente, nel rispetto delle norme nazionali vigenti in materia di consultazione e partecipazione dei cittadini e dei soggetti interessati.