Paradigma delle R

    0
    62

    Il paradigma delle R è un principio fondamentale dell’economia circolare poiché definisce le linee guida di “come fare” economia circolare, ovvero le strategie da attuare per portare il sistema alla circolarità. Caratteristica peculiare è che tutte attività le strategiche iniziano per la lettera R.

    Nel 2017 lo studio “Conceptualizing the circular economy: an analysis of 114 definitions” ha teorizzato l’esistenza di almeno 9 strategie R e numerose combinazioni possibili di esse. Le 9 R più comunemente utilizzate sono suddivise in tre categorie in base all’obiettivo di economia circolare che supportano: 

    Obiettivo Strategia  Definizione
    Fabbricare e utilizzare il prodotto in maniera più intelligente R0 Rifiutare Rendere il prodotto superfluo abbandonando la sua funzione o offrendo la stessa funzione con un prodotto radicalmente diverso
    R1 Ripensare Fare uso intensivo di un prodotto (es: condivisione)
    Estendere la vita del prodotto e delle sue parti  R2 Ridurre Aumentare l’efficienza nella produzione o uso dei prodotti riducendo l’uso di risorse naturali o materiali
    R3 Riuso Riuso di un prodotto scartato ancora in buone condizioni e che svolge la sua funzione originale parte di un nuovo consumatore
    R4 Riparare Riparazione e manutenzione di un prodotto malfunzionante così da poterlo utilizzare nella sua funzione originale
    R5 Rinnovare Ripristinare un vecchio prodotto e aggiornarlo
    R6 Rifabbricare Usare prodotti scartati o sue parti in un nuovo prodotto con stessa funzione
    R7 Riqualificare Usare prodotti scartati o sue parti in un nuovo prodotto con una funzione diversa
    Applicazione utile dei materiali R8 Riciclo Processare i materiali per ricavarne la stessa qualità o più bassa 
    R9 Recupero Recupero di energia tramite incenerimento dei materiali

    Fonte: Kirchherr, J., Reike, D., Hekkert, M., 2017

    I paradigmi più comunemente utilizzati sono quelli delle 3R e 4R, dove però la combinazione di R può variare in numerosi modi in base agli obiettivi stabiliti e le strategie messe in atto. La direttiva europea in materia di rifiuti (Waste Framework Directive, 2008) è basata sul paradigma delle 4R – riduzione, riuso, riciclo e recupero – ed è tuttora la più utilizzata.