fbpx
lunedì, Settembre 27, 2021

ORO, ARGENTO E MICROCHIP

Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Marzia Coronati]
Una bicicletta elettrica per muoversi in città, un lettore e-book per risparmiare carta. Ma dove dove andranno questi articoli quando non funzioneranno più? E quanto peserà sull’ambiente il loro smaltimento?

Sinossi

Una documentarista radiofonica ha acquistato una bicicletta elettrica per muoversi in città, un lettore di e-book per risparmiare carta, uno smartphone per conservare documenti in digitale e accedere ai servizi di sharing. Un dubbio però la assale: dove potrà portare questi articoli una volta che non funzioneranno più? E quanto peserà sull’ambiente il loro smaltimento? Per rispondere ai suoi quesiti decide di prendere un treno e andare a Capannori, il comune in provincia di Lucca noto in tutta Europa per la gestione dei rifiuti. Da oltre dieci anni in questo territorio di circa cinquantamila abitanti è stato soppresso l’utilizzo dei cassonetti e si applica solo la raccolta porta a porta, una pratica che ha dato nel tempo ottimi risultati.
A Capannori la nostra protagonista scoprirà che in un meccanismo di gestione dei rifiuti già virtuoso si sta inserendo in Miniere Urbane, un nuovo progetto dell’associazione Hacking Labs, in partenariato con Legambiente e Rifiuti Zero, che mira alla gestione dei RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Il team di Miniere Urbane raccoglie e ripara materiale raccolto tra privati, associazioni e aziende. Quando riparare non è più possibile, la squadra smonta e differenzia tutte le componenti, sino a recuperare quasi il 100% del prodotto. Un ciclo virtuoso che è anche oggetto di studio nelle scuole, dove Hacking Labs si inserisce con corsi di recupero e riparazione e laboratori di programmazione sostenibile.

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie