venerdì, Ottobre 30, 2020

(R)ECOLOGY

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Simone Inagni e Emilia Cedrone]
(R)ecology narra dell’uso di materie riciclate, del 90% in meno di emissioni di CO2, di un processo che sfrutta temperature inferiori ai 100 °C. No, questa non è fantascienza. Questa è ReCO2


Sinossi

Come in una perfetta fiaba moderna, è proprio nella piccola Pontecorvo (FR) che nasce la futura stella della bioedilizia made in Italy: Reco2.
La formula brevettata dalla startup non solo è geniale, ma porta con sé un’innovazione tale che il successo sui mercati nazionali e internazionali è mera questione di tempo.
In un ecosistema ormai al collasso sotto ogni profilo, Reco2 è riuscita a veicolare tutto il potenziale delle “3 R” (r-iusa / r-iduci / r-icicla) in due prodotti:
  • VYTREUM, per la pavimentazione ecosostenibile e l’arredo urbano
  • MICROGLASS, per l’isolamento termoacustico
I dati oggettivi relativi ai prodotti sono così positivi da risultare, a una prima lettura, quasi utopistici:
  • Fino al 95% nella riduzione di emissione di CO2
  • Energia termica ridotta di circa l’80% rispetto ai processi tradizionali
  • Il 90% in meno del consumo d’acqua
  • L’uso esclusivo, al 100%, di materie prime riciclate (PFU, vetro, scarti di acciaierie e altri materiali inerti)
(R)ecology narra l’impegno concreto di quattro ventenni che sentono sulla loro pelle il ticchettio di quel countdown implacabile col quale tutti dovremo fare i conti.
La storia di Luca, Desirée, Daniele e Tommaso è preziosa, perché ci dimostra che la realtà in cui viviamo è ancora nelle nostre mani, che quel conto alla rovescia può essere davvero rallentato e, perché no, un giorno persino bloccato.

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Cassa Depositi e Prestiti: un anno da 2,7 miliardi per l’economia circolare

L’iniziativa ha l'obiettivo di finanziare progetti di economia circolare con un investimento di 10 miliardi di euro in 5 anni. Nel primo anno di attività il programma ha sostenuto diversi progetti innovativi ideati da startup e aziende europee

Recovery fund, l’appello di 100 imprese per la svolta green: “Si adottino misure credibili”

Cento imprese italiane hanno firmato un appello per richiedere misure credibili e più efficaci per la transizione ecologica

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare

Vaia due anni dopo: la rinascita passa dall’utilizzo del legno

A 2 anni da Vaia, la tempesta che colpì il nord est distruggendo un'area di 42.500 ettari di foreste alpine, Antonio Brunori, segretario generale di PEFC, racconta le criticità legate agli insetti e all'attacco del legno morto. Ma in questi 2 anni sono germogliate anche tante esperienze di solidarietà e circolarità che hanno dato nuova vita agli alberi abbattuti