venerdì, Ottobre 23, 2020

BAG STUDIO ARCHITETTURA SOSTENIBILE CON MATERIALI NATURALI

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Giuseppe Chiantera e Sara Muscogiuri]
Dai territori colpiti dal terremoto alla periferia di Roma, costruire in legno, paglia, terra e pietra è possibile, per ridurre l’impatto energetico e ambientale, come dimostra l’esperienza di BAG


Sinossi

Il settore dell’edilizia è tra quelli con il più alto impatto a carico dell’ambiente. Il lavoro di BAG dimostra come costruire case ed edifici a basso impatto con materiali naturali sia possibile. È auspicabile costruire in legno, paglia, terra cruda, bambù e pietra per diminuire l’impatto ambientale degli edifici, avere una qualità abitativa migliore ed un impatto energetico quasi nullo perché una casa passiva ha consumi bassissimi.
L’architettura con materiali naturali può essere la risposta a un’emergenza, come dimostra l’esperienza di BAG dopo il terremoto de L’Aquila: le case del Villaggio EVA, fatte in autocostruzione dagli abitanti di Pescomaggiore, sono state la soluzione per chi era rimasto senza casa. Costruire edifici con materiali naturali è possibile anche in ambiente urbano: la costruzione della casa al Quadraro (Roma) è ancora oggi un messaggio forte, la possibilità concreta di una scelta sostenibile nell’immobilità della città eterna.
L’architettura sostenibile ha un valore di circolarità ambientale anche perché i materiali impiegati provengono dalla terra e alla terra tornano a fine ciclo di vita.
L’architettura con materiali naturali di BAG ha un valore di circolarità sociale, emerso durante i workshop formativi nel Parco di Veio e in Valle d’Itria, perché preserva antiche tecniche di costruzione, sapere di pochi artigiani, e le tramanda a nuove generazioni di architetti, trasformando il cantiere in un momento di creazione di comunità.

PrecedenteLINFA
SuccessivoLADISPOLI NON SPRECA
Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Sant’Anna di Pisa e Area Science Park di Trieste insieme per la transizione ecologica

Due eccellenze del mondo della ricerca e dell’innovazione si uniscono per elaborare progetti congiunti e attività di supporto alle imprese, per diffondere i principi chiave dell’economia circolare

Biovitae, la lampada led contro il coronavirus

Secondo il promotore Silvano Falocco, la scoperta italiana "potrebbe modificare i protocolli di sicurezza nelle scuole". Dopo lo studio preliminare del Policlinico Militare Celio di Roma, ora si attende la pubblicazione su una rivista scientifica

Plastic Pact, anche gli Usa contro l’abuso della plastica

Il consorzio mette insieme oltre 60 realtà tra aziende, agenzie governative e ong. Con l'obiettivo di recuperare il gap con l'Europa attraverso la collaborazione di colossi come Coca Cola e L'Oreal

Mangiare a scuola durante la pandemia: l’esempio di Milano Ristorazione

Con l’emergenza coronavirus il percorso virtuoso verso la sostenibilità intrapreso da tante mense scolastiche è diventato più complicato, ma ci sono aziende che si organizzano per continuare a garantire sicurezza e rispetto dell’ambiente

Le mense scolastiche ai tempi del Covid. Cosa cambia nell’uso delle stoviglie

Pasti monoporzione obbligatori? Un nostalgico ritorno alla plastica e il trionfo dell’usa e getta? La scuola prende le misure con la refezione ai tempi del Covid: vi raccontiamo cosa cambia