mercoledì, Ottobre 28, 2020

DAL DISUSO DI APPARECCHI ELETTRICI ED ELETTRONICI A UNA NUOVA RICCHEZZA

Marica Di Pierri
Marica Di Pierri
Direttrice responsabile EconomiaCircolare.com. Giornalista e divulgatrice, è co-fondatrice del CDCA - Centro Documentazione sui Conflitti Ambientali, di cui coordina l'equipe di ricerca promuovendo attività di reporting e informazione su ambiente, energia, cambiamenti climatici, conflitti ecologici. Dal 2007 è nel direttivo dell'Associazione A Sud. Autrice di articoli e saggi e co-autrice di diverse pubblicazioni, collabora con quotidiani, riviste, portali di informazione e testate radiofoniche e televisive. Attualmente è dottoranda in Diritti Umani presso l'Università di Palermo.
[di Marika Matteucci]
Hacking Labs è un’associazione di promozione sociale nata nel giugno 2009 a Capannori (Lucca). Raccoglie le apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) usate


Sinossi

Hacking Labs è un’associazione di promozione sociale nata nel giugno 2009 a Capannori (Lucca). Raccoglie le apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) usate che potrebbero diventare un vero e proprio pericolo ambientale poiché sono di difficile smaltimento. Gli apparecchi in buono stato vengono riparati, quelli in stato di obsolescenza vengono resi operativi installando software liberi (trashware) per allungargli la vita, per essere poi donati a scuole,parrocchie o ai più bisognosi. Dagli apparecchi, che non posso essere né riutilizzati né riparati, vengono separate le materie prime (ferro,alluminio,rame,schede elettroniche) destinate al riciclo. Hacking Labs svolge anche un lavoro di riuso creativo, ovvero separa le componenti degli AEE non funzionanti per crearci oggetti quotidiani innovativi a basso costo per ridurre al massimo i rifiuti. Inoltre ospita i ragazzi delle scuole del territorio per stage formativi e volontari che dedicano il loro tempo libero all’Associazione.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”49″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Recovery fund, l’appello di 100 imprese per la svolta green: “Si adottino misure credibili”

Cento imprese italiane hanno firmato un appello per richiedere misure credibili e più efficaci per la transizione ecologica

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare

Vaia due anni dopo: la rinascita passa dall’utilizzo del legno

A 2 anni da Vaia, la tempesta che colpì il nord est distruggendo un'area di 42.500 ettari di foreste alpine, Antonio Brunori, segretario generale di PEFC, racconta le criticità legate agli insetti e all'attacco del legno morto. Ma in questi 2 anni sono germogliate anche tante esperienze di solidarietà e circolarità che hanno dato nuova vita agli alberi abbattuti

Un’etichetta di riciclabilità (come quella energetica) può favorire la circolarità delle plastiche

Con il responsabile della piattaforma RecyClass, Paolo Glerean, analizziamo il meccanismo messo in piedi per favorire la produzione e l’utilizzo di imballaggi plastici di qualità elevata e dunque più adatti al riciclo