mercoledì, Ottobre 28, 2020

REWARE – L ’OFFICINA DEL RIUSO

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Giovanna Borrelli e Francesco Sparano]
Una  cooperativa  che  ripara  materiale  tecnologico  e tutela  l’ambiente.  Reware  ha la  formula dell’ elisir  di  lunga  vita  dei  nostri  computer


Sinossi

Computer, tablet e smartphone sono rifiuti speciali. Solo una parte dei materiali di cui sono fatti si può estrarre e riutilizzare; il resto è scarto fatto di plastica e altri composti chimici pericolosi per l’ambiente. Ma un modo per ridurre l’impatto di questi rifiuti esiste: allungare la vita dei nostri pc. Reware lo fa da anni e si è specializzata nella rigenerazione di apparecchiature informatiche dismesse dalle aziende. Nata circa 10 anni fa a Roma come spinoff della Cooperativa Binario Etico, Reware si occupa principalmente di intercettare i computer prima che diventino rifiuti prematuri, li smonta, testa i componenti, cancella i dati in modo sicuro e li ricostruisce. Negli anni, all’interno della loro officina informatica, i soci della cooperativa hanno raddoppiato la vita utile di tonnellate di rifiuti elettronici attraverso interventi come l’aumento della ram, il cambio dei processori, l’utilizzo di dischi SSD e l’installazione di software come Linux. Semplici accorgimenti che permettono di dimezzare l’impatto ambientale perché p anni di vita per un computer significa meno apparecchi in discarica. E Reware non si limita a rigenerare computer. Da sempre, attraverso le sue attività, sostiene progetti di solidarietà sociale, cooperazione internazionale, sviluppo sostenibile e sensibilizzazione ambientale. Un progetto di economia circolare che riesce a mettere insieme in modo vincente grandi imprese, ambiente e organizzazioni del terzo settore.

 

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Recovery fund, l’appello di 100 imprese per la svolta green: “Si adottino misure credibili”

Cento imprese italiane hanno firmato un appello per richiedere misure credibili e più efficaci per la transizione ecologica

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare

Vaia due anni dopo: la rinascita passa dall’utilizzo del legno

A 2 anni da Vaia, la tempesta che colpì il nord est distruggendo un'area di 42.500 ettari di foreste alpine, Antonio Brunori, segretario generale di PEFC, racconta le criticità legate agli insetti e all'attacco del legno morto. Ma in questi 2 anni sono germogliate anche tante esperienze di solidarietà e circolarità che hanno dato nuova vita agli alberi abbattuti

Un’etichetta di riciclabilità (come quella energetica) può favorire la circolarità delle plastiche

Con il responsabile della piattaforma RecyClass, Paolo Glerean, analizziamo il meccanismo messo in piedi per favorire la produzione e l’utilizzo di imballaggi plastici di qualità elevata e dunque più adatti al riciclo