martedì, Ottobre 27, 2020

LA SOSTENIBILE EBREZZA DI UNA VACANZA ECOBNB

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Marta Braghiroli e Dario Passavini]
EcoBnB è un punto di incontro tra viaggiatori responsabili e strutture ospitanti che stanno investendo in un futuro migliore. La mission di Ecobnb è quella di cambiare il modo di viaggiare


Sinossi

Siamo Marta e Dario, due viaggiatori amanti della natura e preoccupati per il pianeta che un giorno lasceremo ai nostri figli. Il nostro obiettivo quando siamo in viaggio è cercare di non lasciare un’impronta inquinante del nostro passaggio. Durante il weekend trascorso presso il B&B Agritur Airone a Levico Terme, abbiamo conosciuto una realtà locale estremamente green, che segue i principi base dell’economia circolare: ecoprogettazione, modularità e versatilità, approccio ecosostemico, recupero dei materiali.
Abbiamo scelto di trascorrere un weekend in Trentino soggiornando in una struttura EcoBnB, con lo scopo di sensibilizzare più persone possibili sul tema dell’ecosostenibilità legato al viaggio, la nostra passione. Spesso è molto più facile seguire qualche buona abitudine ecosostenibile quando si è nella propria casa, ma è molto importante essere turisti responsabili. Scegliere una struttura eco-friendly è una scelta che permettere di risparmiare anidride carbonica e acqua, oltre che di avere un minor impatto sul territorio e sulla comunità locale.
Infatti, secondo “Consumption and Environment”, il documento dell’Unione Europea che monitora i consumi in Europa e le loro conseguenze sull’ambiente, il turismo è la quarta causa di inquinamento ambientale e di produzione di anidride carbonica. EcoBnB promuove il turismo responsabile e a ridotto impatto ambientale, i soggiorni in strutture ricettive eco-sostenibili, il cibo biologico, gli itinerari rispettosi dell’ambiente, gli spostamenti non inquinanti, la riscoperta di luoghi vicini ed autentici. Viaggiando con Ecobnb risparmi acqua, riduci i rifiuti e le emissioni di anidride carbonica, l’equivalente di salvare alberi!

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare

Vaia due anni dopo: la rinascita passa dall’utilizzo del legno

A 2 anni da Vaia, la tempesta che colpì il nord est distruggendo un'area di 42.500 ettari di foreste alpine, Antonio Brunori, segretario generale di PEFC, racconta le criticità legate agli insetti e all'attacco del legno morto. Ma in questi 2 anni sono germogliate anche tante esperienze di solidarietà e circolarità che hanno dato nuova vita agli alberi abbattuti

Un’etichetta di riciclabilità (come quella energetica) può favorire la circolarità delle plastiche

Con il responsabile della piattaforma RecyClass, Paolo Glerean, analizziamo il meccanismo messo in piedi per favorire la produzione e l’utilizzo di imballaggi plastici di qualità elevata e dunque più adatti al riciclo

Cosa resterà dopo il Covid? La risposta è resiliente e circolare

All'edizione 2020 del World Circular Economy Forum, organizzata dal fondo finlandese Sitra, si è affrontato il tema del mondo dopo la pandemia. “Le partnership sono necessarie, non puoi fare le cose da solo"