venerdì, Ottobre 23, 2020

Riaperture Festival Fotografia Ferrara

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com

Vieni a scoprire il Concorso Storie di Economia Circolare
Riaperture Festival Fotografia Ferrara

 

6-7-8 APRILE 2018 | h 9:30 – 19:00
Factory Grisù
via Poledrelli 21, Ferrara

 

Dal 6 all’8 aprile saremo a Riaperture Festival Fotografia a Ferrara per promuovere il Progetto e il Concorso Storie di Economia Circolare. Un concorso per sostenere e incoraggiare chi è impegnato nel racconto, attraverso i vari linguaggi espressivi, di buone pratiche in campo economico e sociale. Passate al nostro stand presso la Factory Grisù per scoprire il regolamento del concorso e consultare l’Atlante Italiano dell’Economia Circolare.

 

Il festival

L’obiettivo di Riaperture Photofestival Ferrara è di riaccendere l’attenzione su luoghi pubblici o privati attualmente non in uso, per portare loro nuova energia: per questo le mostre saranno ospitate in sedi aperte per la prima volta alle immagini.

Dal 6 all’8 e dal 13 al 15 aprile 2018 la fotografia riaccende la luce su quella Ferrara che non si vede in cartolina o sui libri di storia: la Ferrara dell’ex caserme dei pompieri, dei negozi chiusi, di spazi in ristrutturazione. Quella Ferrara brulicante vita (passata o futura) che, fosse anche solo per tre giorni, tornerà a illuminarsi proprio grazie alla fotografia. Il festival Riaperture è fatto per chi «non vuole lasciarsi stare, dietro o davanti alla macchina fotografica», e risponde alla necessità di guardare alla realtà che ci circonda, sia locale che globale, con occhi nuovi.

C’è un posto dove niente esiste se non lo fai esistere tu. Da un’altra parte invece non serve inventarsi nulla, perché tutto accade fin troppo. Puoi essere interprete, trascrivere i tuoi sogni sulla terra, o aprire le braccia e lasciarti impigliare dalla realtà. Ad aprile 2018 giriamo il mondo per portarvi a Ferrara tutte le versioni possibile del Reale. 

In programma mostre, workshop, letture portfolio, incontri e tanto altro. Ferrara aprirà alla fotografia luoghi nascosti, dimenticati, segreti. Per finire dietro casa, in giro per il mondo, per perdersi dentro e fuori di sé.

Riaperture è il festival che porta storie “vere” in luoghi “veri”. Reali. Porta la realtà tra le mani di chi guarda, in posti che esisteranno prima e dopo il festival: riaperti per l’occasione. Quello che vedrai sarà la realtà che non esiste, ma costruita con le mani dell’autore. Oppure la realtà che esiste, nuda e cruda, senza aggiungere nulla di più.

La fotografia può essere cruda e nuda come sassi, terra, materia, oppure nitida e impalpabile come idee, artifici, teoria. La prossima edizione del festival di Riaperture ci mette in tasca domande che pesano come pietre, e di cui potremo disfarcene come vogliamo. Reale è la finzione creata dall’artista, ma con le sue mani. Reale è prendere il mondo così com’è, e camminarci dentro. Ad aprile 2018 finiremo molto lontani, o molto vicini: su un’isola, dietro casa, in tutti i posti dove adesso non stiamo guardando.

 

Il luogo che ci ospita

La Caserma dei civici pompieri venne costruita su progetto dell’ing. Luigi Barbantini ed inserita in una ridisegnata tramaviaria e degli spazi edificabili. Fu inaugurata il 28 ottobre 1930, ed abbandonata definitivamente nel 2004. L’edificio di via Poledrelli è uno degli elementi architettonici che, nella prima metà del XX secolo, ridisegnarono il “Rione Giardino”. La progettazione di questo quartiere rappresentò un esempio moderno di programmazione e di sviluppo di un’area all’interno delle mura.

Nell’agosto 2012 l’immobile è stato concesso dalla Provincia di Ferrara in comodato d’uso gratuito all’Associazione no profit “Grisù” che l’ha gestito fino al febbraio 2016, dando avvio al recupero degli spazi e alla selezione delle prime imprese che si sono insediate al suo interno. Il Consorzio Factory Grisù si è costituito a Ferrara nel febbraio 2016 con lo scopo di partecipare alla gara indetta dal Comune di Ferrara per la nuova gestione della factory creativa, ed è oggi il gestore dell’immobile fino al 2023.

 

Gli altri luoghi dell’edizione 2018

L’ex drogheria Bazzi (in piazza Municipale, per la prima volta riaperta dopo anni di attesa), Palazzo Prosperi Sacrati, Palazzo Massari e Palazzo Cavalieri di Malta (riaperti eccezionalmente per Riaperture, per la prima volta dopo il terremoto 2012), Casa Niccolini, la chiesa di San Giuliano (in piazza Castello) e il negozio di via Cortevecchia. La fotografia riapre i luoghi chiusi di Ferrara.

 

Consulta il programma e la mappa.

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Sant’Anna di Pisa e Area Science Park di Trieste insieme per la transizione ecologica

Due eccellenze del mondo della ricerca e dell’innovazione si uniscono per elaborare progetti congiunti e attività di supporto alle imprese, per diffondere i principi chiave dell’economia circolare

Biovitae, la lampada led contro il coronavirus

Secondo il promotore Silvano Falocco, la scoperta italiana "potrebbe modificare i protocolli di sicurezza nelle scuole". Dopo lo studio preliminare del Policlinico Militare Celio di Roma, ora si attende la pubblicazione su una rivista scientifica

Plastic Pact, anche gli Usa contro l’abuso della plastica

Il consorzio mette insieme oltre 60 realtà tra aziende, agenzie governative e ong. Con l'obiettivo di recuperare il gap con l'Europa attraverso la collaborazione di colossi come Coca Cola e L'Oreal

Mangiare a scuola durante la pandemia: l’esempio di Milano Ristorazione

Con l’emergenza coronavirus il percorso virtuoso verso la sostenibilità intrapreso da tante mense scolastiche è diventato più complicato, ma ci sono aziende che si organizzano per continuare a garantire sicurezza e rispetto dell’ambiente

Le mense scolastiche ai tempi del Covid. Cosa cambia nell’uso delle stoviglie

Pasti monoporzione obbligatori? Un nostalgico ritorno alla plastica e il trionfo dell’usa e getta? La scuola prende le misure con la refezione ai tempi del Covid: vi raccontiamo cosa cambia