fbpx
lunedì, Maggio 27, 2024

Green Summer School: transizione energetica ed economia circolare per la formazione estiva

Dalle comunità energetiche rinnovabili all’efficienza, dall’economia circolare alla progettazione di packaging: ecco le Summer School per la sostenibilità

Valeria Morelli
Valeria Morelli
Content Manager e storyteller 2.0. Fa parte del network di Eco Connection Media. Si occupa di strategie di comunicazione web, gestione social, consulenza 2.0 e redazione news e testi SEO. Per Green Factor, all’interno dell’ufficio stampa, si occupa delle relazioni istituzionali.

Vi abbiamo già raccontato dei campi estivi e circolari. Non sono però le uniche iniziative della bella stagione dedicate all’informazione sostenibile. Per chi volesse investire in formazione sui temi dell’economia circolare e della transizione energetica ed ecologica, ci sono da segnalare diverse Summer School.

Tali corsi di formazione possono durare da pochi giorni fino ad alcune settimane. Ve ne sono di online, in presenza o in modalità ibrida. I destinatari sono eterogenei, ovvero cambiano a seconda della scuola. Alcuni sono rivolti a studenti, neolaureati o giovani professionisti, altri a giovani e pubblici amministratori.

Le Summer School dell’energia e dell’efficienza

Partiamo con il segnalare le scuole di approfondimento legate ai temi della transizione energetica.

Sostenibilità, inclusione e bellezza nell’edilizia del futuro nella Summer School ENEA. Si terrà da metà settembre la Summer School Roberto Moneta promossa dall’ENEA nell’ambito della Campagna nazionale Italia in classe A. Giunta all’undicesimo anno, l’edizione 2023 sarà dedicata al New European Bauhaus (NEB): Sostenibilità, inclusione e bellezza nell’edilizia del futuro. La Scuola – che è divisa per metà online e per la restante parte con un hackathon in presenza a Roma e Milano – si propone di formare una figura professionale in grado di promuovere la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica nel settore degli edifici residenziali e di progettare una comunità energetica, contribuendo anche alla lotta alla povertà energetica. Potranno partecipare un massimo di 200 persone (sono previste 150 borse di studio per gli Under 27) ed è rivolta a chi è in possesso di diploma di laurea triennale o magistrale in Ingegneria o Architettura e ai diplomati e agli studenti degli ITS dell’area tecnologica dell‘Efficienza energetica.

A Bologna si terrà invece “Arcipelago Democrazia Energetica”, ovvero la Summer School di ènostra. Si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre e sarà incentrata sulle pratiche di democrazia energetica rivolta ad amministratori locali, giovani attivisti e soci attivi. La scuola estiva sarà dedicata alle pratiche di Democrazia Energetica, dalle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), alle iniziative dal basso di condivisione dell’energia. I partecipanti potranno approfondire temi e aspetti legati a povertà energetica, autoconsumo diffuso, le comunità energetiche rinnovabili, alle iniziative dal basso per favorire una transizione energetica giusta e inclusiva e tanto altro. Saranno a disposizione anche 25 borse di studio offerte dalla Cooperativa. Per saperne di più è possibile visitare il sito www.enostra.it.

Ë poi online il bando per la selezione di 30 partecipanti alla terza edizione della Summer School del Centro di ricerca “Sostenibilità e Diritto”, in programma presso il DISPI dal 17 al 22 luglio 2023 a Genova, che si pone l’obiettivo di fornire una formazione avanzata sullo sviluppo sostenibile e sulla transizione ecologica, anche con riferimento alle occasioni di investimento, nonché́ alle ricadute per il territorio ligure e per le imprese operanti in Liguria. Il tema di quest’anno riguarda “Strumenti e modelli per la transizione energetica: le Comunità energetiche rinnovabili”.

Le lezioni si terranno esclusivamente in presenza, presso l’Albergo dei Poveri di Genova e la partecipazione sarà gratuita.

Leggi anche: Fondo nuove competenze, una formazione “circolare” per cambiare paradigma

Le summer school dedicate all’economia circolare

Essendo focalizzate proprio sugli aspetti dell’economia circolare, non potevamo non citarle anche se le iscrizioni sono già chiuse (salvo eventuali proroghe). Parliamo delle seguenti Sumemr School dedicate alla trasformazione dall’economia lineare a quella “circular”.

La “Summer School di Economia Circolare”, organizzata dal corso di Laurea Magistrale in Sustainable Chemistry and Technologies for Circular Economy dell’Università di Padova. Dal 17 al 21 luglio 2023 si terrà la seconda edizione che ha come obiettivo il far acquisire competenze trasversali relative ad argomenti non presenti nel curriculum istituzionale, ma fortemente richiesti dall’attuale mercato del lavoro su sviluppo sostenibile, responsabilità sociale d’impresa, riciclo, riutilizzo, rigenerazione, ottimizzazione ovvero in un termine solo: economia circolare.

La Summer School The new plastics economy: circular business models and sustainability“ gratuita promossa dall’Università di Bologna per un massimo di 30 persone è aperta a chiunque sia interessato ai temi della sostenibilità e del futuro delle plastiche.

Rimanendo in Emilia, a Parma si tiene la Summer School Le sfide del packaging per l’economia circolare, scuola di alta formazione per dottorande/i, assegniste/i e dipendenti di aziende produttrici e utilizzatrici del packaging, è organizzata dall’Università di Parma in collaborazione con le Università di Bologna e Modena e Reggio Emilia. Sono previsti focus su innovazione nei materiali e processi di trasformazione, modelli di gestione dei materiali e prodotti a fine vita, ruolo del packaging nell’economia circolare, modelli di valutazione degli impatti socio-ambientali ed evoluzione della policy a livello locale, nazionale e internazionale.

Leggi anche: Tutti al mare? Così l’illegalità aggredisce le mete più gettonate dell’estate

Saper raccontare la crisi climatica e il suo impatto sul territorio

Scadono invece il 28 agosto le domande per partecipare al corso “OK!Clima – Il clima si tocca con mano rivolto a ricercatori, tecnici ambientali e a persone che lavorano nel campo della comunicazione ambientale e scientifica. Il programma si pone come obiettivo quello di “promuovere una corretta ed efficace comunicazione dei temi legati al cambiamento climatico e alla transizione ecologica”. Non si tratta solo di far acquisire una maggiore consapevolezza su pericoli e rischi legati alla crisi climatica ma, attraverso il corso, si vuole porre l’accento anche su opportunità e benefici della transizione ecologica.

Summer School all’estero

Se la vostra intenzione è di cercare scuole di alta formazione all’estero, abbiamo scovato per voi il portale Summer School in Europe. Inserendo ad esempio come parole chiave “circular economy” troverete università e scuole in diversi angoli d’Europa pronti a farvi approfondire questi tempi, partecipando magari a un appuntamento formativo internazionale.

Gli esempi proseguono per tutta la penisola e oltre! E voi conoscete altre summer school incentrate su queste tematiche? Potete segnalarcele via social.

© Riproduzione riservata

spot_img

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie