venerdì, Ottobre 30, 2020

R-EDIT

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Federica Monello]
Ri-Maflow è: Riuso, Riciclo, Riappropriazione e Rivolta il debito. Un’utopia realizzata ma quando assimili bene il concetto che c’è dietro capisci che ogni realtà produttiva dovrebbe essere così: libera, consapevole, sana


Sinossi

R-edit, richiama la divulgazione, l’atto del generare, del produrre e le stesse azioni che grazie al prefisso si compiono ciclicamente. Insita nel concetto è l’idea del reddito inteso non come ricchezza individuale ma come frutto di una produzione equa e autogestita. La ri-generazione sociale ed economica è il concetto base nel racconto di Ri-Maflow. A fronte del fallimento economico i lavoratori hanno trovato la forza di volontà e libertà nell’unione e nella lotta per l’appropriazione del diritto al lavoro e alla vita dignitosa. I lavoratori riappropriandosi dello stabilimento abbandonato lo hanno fatto rinascere e lo hanno trasformato in una “Cittadella dell’altra Economia”. Qui artigiani, artisti e lavoratori vessati dalla crisi ed ex-dipendenti della fabbrica hanno trovano il loro posto. A reinventarsi non sono solo le materie prime, che da scarto diventano risorsa, ma sono soprattutto le persone. Chi prima tagliava i tubi adesso aggiusta computer, chi montava pezzi di auto fa il pane per la mensa. Ri-Maflow diventa una famiglia che si autogestisce, che non ha padrone, che è parsimoniosa e non butta gli scarti ma li trasforma. Passeggiando nella Cittadella e chiacchierando con i lavoratori è questo che si respira: il ciclico cambiamento volto alla rigenerazione sociale ed economica.

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Cassa Depositi e Prestiti: un anno da 2,7 miliardi per l’economia circolare

L’iniziativa ha l'obiettivo di finanziare progetti di economia circolare con un investimento di 10 miliardi di euro in 5 anni. Nel primo anno di attività il programma ha sostenuto diversi progetti innovativi ideati da startup e aziende europee

Recovery fund, l’appello di 100 imprese per la svolta green: “Si adottino misure credibili”

Cento imprese italiane hanno firmato un appello per richiedere misure credibili e più efficaci per la transizione ecologica

Gestione circolare dei rifiuti? Per Roma è ancora utopia

Un incontro promosso dal movimento Legge rifiuti zero ha messo insieme associazioni, amministratori locali e imprese. Tutti d'accordo su un principio: alla Capitale serve un piano industriale autosufficiente, sostenibile e decentrato

Come ridurre i rifiuti dai prodotti monouso. Un vademecum per i Comuni

E' online la guida realizzata dall'Emilia Romagna che vuole supportare gli enti locali che intendono ridurre i rifiuti derivanti dall’utilizzo di prodotti in plastica monouso e altri materiali. In coerenza con il paradigma dell’economia circolare

Vaia due anni dopo: la rinascita passa dall’utilizzo del legno

A 2 anni da Vaia, la tempesta che colpì il nord est distruggendo un'area di 42.500 ettari di foreste alpine, Antonio Brunori, segretario generale di PEFC, racconta le criticità legate agli insetti e all'attacco del legno morto. Ma in questi 2 anni sono germogliate anche tante esperienze di solidarietà e circolarità che hanno dato nuova vita agli alberi abbattuti