fbpx
giovedì, Ottobre 21, 2021

Il riciclo degli imballaggi in acciaio in Italia spiegato coi numeri

Quanti imballaggi in acciaio vanno sul mercato ogni anno? E quanti ne vengono ricicclati? Grazie a quante imprese? Vediamo, grazie ai dati dell’Italia dei riciclo 2020 e del Consorzio Nazionale Acciaio (RICREA), i numeri essenziali della filiera.

Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com

Il lamierino sottile di acciaio, spesso con un rivestimento in stagno o cromo, è il materiale di partenza nella produzione dei vari tipi di imballaggi, sia quelli di uso domestico (latte, teglie e contenitori vari, molto spesso impiegati per uso alimentare), sia quelli dalle attività produttive e commerciali (fusti, fustini, cisternette, …). L’acciaio è infatti un materiale particolarmente adatto per la produzione di contenitori food e non food. Dopo un processo di destagnazione nei centri di trattamento, in cui viene separata la frazione ferrosa dello stagno (non adatta alla fusione nelle acciaierie), dopo frantumazione e pressatura, l’acciaio torna nelle fonderie e nelle acciaierie per il riciclo.

Vediamo, grazie ai dati dell’Italia dei riciclo 2020 e del Consorzio Nazionale Acciaio (RICREA), i numeri essenziali della filiera del riciclo degli imballaggi in acciaio.

 

486.000                Le tonnellate di imballaggi in acciaio immesse al consumo nel 2019;

399.000                Le tonnellate di imballaggi ricicalte nel 2019;

80%                       Il target di riciclo per gli imballaggi in acciaio fissato dell’Europa per il 2030;

81%                       Il tasso di riciclo raggiunto in Italia nel 2019. Era 79% nel 2018, 73% nel 2015;

5%                          L’aumento della raccolta degli imballaggi in acciaio tra 2018 e 2019, quando sono stati raccolte 481 mila tonnellate di imballaggi;

105                         Gli operatori di cui si avvale RICREA per  garantire l’avvio a riciclo e rigenerazione dei rottami;

Leggi anche: Il riciclo degli imballaggi in legno in Italia spiegato coi numeri

© Riproduzione riservata

POTREBBE INTERESSARTI

Ultime notizie