domenica, Ottobre 25, 2020

TERRE RARE

Economia Circolare
Economia Circolare
Redazione EconomiaCircolare.com
[di Agnese Ferro e Silvio Franceschet]
Lungo gli antichi canali di Venezia la società Re.Te. raccoglie e ricicla i rifiuti tecnologici, un progetto innovativo tra gli sfarzi del passato

Sinossi

Re.Te. è una società che si occupa di raccolta e riciclo di materiali tecnologici che agisce nel cuore di Venezia. La raccolta viene effettuata a bordo di barche, nelle quali vengono trasportati computer, toner, elettrodomestici e altri tipi di oggetti tecnologici che vengono portati a Musile di Piave, nell’entroterra veneziano. Qui gli oggetti vengono smembrati per separare i materiali riciclabili, come le terre rare, che acquisiscono una nuova vita. La società è stata creata all’inizio degli anni 2000 da Sebastiano Marascalchi e oggi vi lavorano 12 persone, tra cui Alvise Caburlotto, che abbiamo seguito nel suo viaggio tra i canali affollati di gondole durante la raccolta. Re.Te. è una realtà virtuosa in una città spossata dal turismo di massa, un progetto innovativo in un’isola ancorata al passato.

Scopri la piattaforma ICESP
- Advertisement -

Ultime notizie

Un’etichetta di riciclabilità (come quella energetica) può favorire la circolarità delle plastiche

Con il responsabile della piattaforma RecyClass, Paolo Glerean, analizziamo il meccanismo messo in piedi per favorire la produzione e l’utilizzo di imballaggi plastici di qualità elevata e dunque più adatti al riciclo

Cosa resterà dopo il Covid? La risposta è resiliente e circolare

All'edizione 2020 del World Circular Economy Forum, organizzata dal fondo finlandese Sitra, si è affrontato il tema del mondo dopo la pandemia. “Le partnership sono necessarie, non puoi fare le cose da solo"

Sant’Anna di Pisa e Area Science Park di Trieste insieme per la transizione ecologica

Due eccellenze del mondo della ricerca e dell’innovazione si uniscono per elaborare progetti congiunti e attività di supporto alle imprese, per diffondere i principi chiave dell’economia circolare

Biovitae, la lampada led contro il coronavirus

Secondo il promotore Silvano Falocco, la scoperta italiana "potrebbe modificare i protocolli di sicurezza nelle scuole". Dopo lo studio preliminare del Policlinico Militare Celio di Roma, ora si attende la pubblicazione su una rivista scientifica

Plastic Pact, anche gli Usa contro l’abuso della plastica

Il consorzio mette insieme oltre 60 realtà tra aziende, agenzie governative e ong. Con l'obiettivo di recuperare il gap con l'Europa attraverso la collaborazione di colossi come Coca Cola e L'Oreal